Chiaravalle Centrale

Chiaravalle Centrale 2016-11-19T10:55:02+00:00

CHIARAVALLE CENTRALE (CZ)

CONVENTO SAN FRANCESCO D’ASSISI (1594)

Il convento di Chiaravalle Centrale fu fondato nel 1594, sotto il titolo di San Francesco d’Assisi. Collocato su una piccola collina, a poca distanza dal centro urbano, possiede una bellissima vista panoramica sull’immensa e verde vallata circostante.
Secondo la Relazione Innocenziana, redatta il 9 febbraio 1650 dal padre guardiano Giacomo da Soverato, la struttura era dotata di diciassette piccole celle, costruite secondo la povera e austera forma cappuccina. La fabbrica si fondò su un terreno donato dalla famiglia Tino e su quest’aspetto fu profetico il beato Francesco da Zumpano (1455-1519).
La pianta dell’edificio era a forma di quadrilatero; il chiostro era munito di una grande cisterna per la raccolta delle acque meteoriche. Il lato sud del quadrilatero era occupato dalla chiesa intitolata a San Francesco d’Assisi. Questa possedeva due navate, una centrale, con volta a botte abbastanza ampia e lunga, e un’altra laterale, a sinistra entrando. Sul lato nord era posto il corridoio del convento, attraversando il quale i frati s’introducevano nel sacro luogo. La sacrestia ed il lavabo stavano sulla sinistra della chiesa, dalla parte del sancta sanctorum.
Alla fine del XVII secolo, il cenobio aveva giurisdizione su tre ospizi, ubicati nei paesi di Petrizzi, Soverato e Torre di Ruggero, poi soppressi con legge napoleonica e quindi ripristinati. Ad essi, dopo la legge di soppressione emanata dal Governo Italiano, si aggiunsero altri quattro ospizi: Olivadi, Argusto, San Vito sullo Jonio e Gagliato.
Il convento fu colpito da due soppressioni: quella napoleonica, del 10 gennaio 1811, e quella del Governo Italiano, del 1866. I frati tornarono ad abitare il convento nel luglio del 1880 e ripresero le loro attività, fino ad oggi.

Contatti:
Convento Frati Cappuccini
Casa di Accoglienza e Animazione vocazionale
88064 Chiaravalle Centrale (CZ)
Tel. Fax 0967/91037

X