Cropani

Cropani 2016-11-19T10:55:02+00:00

CROPANI (CZ)

CONVENTO SANTA MARIA DEGLI ANGELI (1619)

Il convento di Cropani fu fondato nel 1619, sotto il titolo di Santa Maria degli Angeli (ma detto di Sant’Antonio per la grande devozione al taumaturgo di Padova). Il convento fu eretto su un’altura di proprietà di un certo signor Scipione Ricca, secondo la povera forma cappuccina, con 20 celle.
Dopo il terremoto del 1783 il convento fu soppresso e poi, dopo tante suppliche al padre Provinciale, fu riaperto. Il 7 agosto 1812 le leggi napoleoniche lo soppressero nuovamente ed il giardino fu dato al demanio. Riaperto in data ignota, fu abitato dai frati fino alla nuova soppressione, quella del 1 luglio 1865, ma il Municipio autorizzò la permanenza in convento di due sacerdoti e due terziari che garantissero il servizio alla chiesa. Il convento, riaperto nel 1883, risulta abbandonato fino al 1922.
Nel 1948 ospitò il Seminario serafico. Nel 1971 il Ministro Generale ne ordinò la chiusura, revocata dopo pochi mesi.
Dal 1997 con la “restituzione” da parte del Comune, della porzione di convento destinata ad ex carcere, sono iniziati i lavori di restauro che sono finalizzati dai frati, al recupero della struttura originaria.
La chiesa ha perduto la sua originale caratteristica cappuccina, perché, oltre ad essere stata allungata, nel 1950 vide modificata la volta in soffitta.
Degli arredi sacri originali sono rimaste poche opere artistiche, tra cui l’altare maggiore in legno, sopra il quale si trova una bella tela seicentesca della Madonna degli Angeli con ai lati San Francesco d’Assisi e San Bonaventura da Bagnoregio. Al centro, il ciborio, tutto intarsiato in madreperla, che non apparteneva a questo altare, ma alla chiesa del convento di Reggio Calabria.

Contatti:
Convento Frati Cappuccini
Via G. Fiore
88051 Cropani (CZ)
Tel. 0961/965029

X